Passione Giappone!

Tutto è iniziato per una passione uscita da non so quale meandro del mio cervello, il Giappone!

(Ho scoperto solo in seguito che già da piccola i miei nonni mi facevano vedere anime al posto dei cartoni della Disney!)

Chi di voi ci sarà stato saprà che è come vivere in uno di quei cartoni (anime) che trasmettevano tutti i pomeriggi, perché è proprio così, ciò che si vede è tutto estremamente vero! A partire dagli enormi edifici di Tokyo, così moderni, dove basta voltare un angolo per trovare un tempio. E cosa dire della pulizia, della meticolosità in ogni cosa che fanno? E i ragazzi eccentrici che girano con le parrucche rosa shocking? Ma di tutto questo vi racconterò in un altro articolo.

Ora vorrei parlarvi di come tutta questa magia è cominciata. Ricordo ancora come la gente intorno a me ascoltava ormai a fatica tutte le cose che imparavo ogni giorno sul Giappone, finché mia madre un giorno mi ha detto “Ma perché non vai?”. Già, perché non vado?? E così ho deciso, sarei andata in Giappone!

Premetto dicendo che sono una perfezionista, il che significa che ho fatto non so quanti documenti word per essere sicura che nessun imprevisto potesse cogliermi di sorpresa. Mi sono addirittura studiata la mappa della metro di Tokyo, tanta era l’eccitazione di andare! Ovviamente una volta arrivata ho realizzato che era stato pressoché inutile, ma comunque mi ha aiutata ad occupare l’attesa del viaggio.

Ora, ho sfogliato libri, siti internet, credo di aver guardato praticamente ogni sito esistente su Google, roba da malati penserete… Eppure adesso potrei tornarci ad occhi chiusi! Le cose da fare sono tante, compresi alcune da svolgere in Italia per agevolare le spese una volta là, come alcuni biglietti dei musei, il famoso Japan Rail Pass, utilissimo per noi stranieri.

Ho organizzato tutto più 6 mesi prima della partenza. Benissimo. Ma adesso? Come lo occupo il tempo? Ed ecco che ho cominciato ad imparare qualche parola di giapponese, a studiarne un po’ la cultura, a guardare video… E posso assicurarvi che nonostante sapessi a memoria come fosse fatto ad esempio il Fushimi Inari, una volta lì la sensazione è unica.

Qualsiasi tipo di aspettativa vi siate fatti, aumentatela! Il Giappone non vi deluderà.

Organizzare un viaggio non è sempre semplice, soprattutto quando si tratta di paesi così diversi e lontani da noi. Prepararsi è sempre un’emozione che fa parte del viaggio stesso, puoi personalizzare al massimo la tua esperienza. La cosa importante è avere il coraggio di buttarsi, e di non posticipare sempre: non ci sarà mai il tempo perfetto o il budget perfetto, ma con delle piccole accortezze e volontà è fattibile.

Ed ecco che vi chiedo, ci siete mai stati, o vorreste andarci? Quali sono le vostre aspettative?

Per qualsiasi consiglio utile, sono a vostra completa disposizione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...